Corso in tema di CONTENZIOSO TRIBUTARIO – Anno 2010

Il corso propone un percorso formativo rivolto ai professionisti che desiderano approfondire le tematiche inerenti il diritto tributario con particolare riferimento al contenzioso tributario. Lo stesso si propone di analizzare la problematica nelle svariate fasi del processo tributario e non solo, offrendo, per lo più, un taglio pratico anche con riferimento alle importanti novità portate dalla L. 69/2009.

 

Relatore 

Dott. Alvise Bullo

Docente SSEF – Pubblicista/Convegnista – Dottore commercialista in Venezia

Componente Commissione Contenzioso Tributario presso il Cndcec

 

Programma 

Modulo I: 19 Aprile 2010 ore 15:00-19:00 

ANTICIPAZIONE DELLA DIFESA: IL RUOLO DEL DIFENSORE NEGLI ACCESSI, ISPEZIONI E VERIFICHE. LA FASE STRAGIUDIZIALE E IL RICORSO INTRODUTTIVO (anche alla luce delle importanti novità portate dalla L. 69/2009 e cenni sui più importanti artt. del c.p.c. che ciascun difensore tributario deve conoscere)

  • I vari tipi di accertamento: analitico, induttivo, sintetico, parziale, ecc..
  • Accessi, ispezioni e verifiche.
  • Come approcciare una difesa nella fase di verifica, anche in chiave strategica.
  • Le dichiarazioni di terzi e l’art. 2700 c.c..
  • L’importanza dello statuto del contribuente.
  • Memorie difensive di cui all’art. 12, c. 7 della L. 212/2000; principali strumenti deflativi (compresa la conciliazione giudiziale) e l’autotutela.
  • Le principali novità portate dalla L. 69/2009 applicabili anche al processo tributario e spunti di riflessione.
  • La “decodifica” dell’atto impugnabile: vizi di legittimità e di merito.
  • Il ricorso introduttivo.
  • La costituzione in giudizio.
  • Oggetto, motivazione e prova: l’importanza della differenza.
  • La produzione di documenti e i motivi aggiunti.
  • Le memorie illustrative ed il ruolo delle stesse (esemplificazione pratica).
  • La strategia processuale, il “saper vedere lontano” (il ricorso introduttivo è importante anche ai fini dell’eventuale ricorso per Cassazione).
  • La sospensione cautelare.
  • La conciliazione giudiziale.

 

Modulo II: 26 Aprile 2010 ore 15:00-19:00

LA CONCLUSIONE DEL RICORSO INTRODUTTIVO E LE IMPUGNAZIONI

  • Conclusione del ricorso introduttivo, aspetti di riflessione.
  • Il ricorso in appello.
  • Il giudizio di appello.
  • La problematica della produzione di nuovi documenti nel giudizio di appello.
  • Appello principale, incidentale/controdeduzioni dell’appellato.
  • Strategia processuale.
  • Caso pratico: appello del contribuente; appello incidentale/controdeduzioni dell’appellato.
  • Cenni su:
  • I risvolti penali dell’attività di controllo.
  • Il patteggiamento in penale fa “stato” oppure no?
  • Il ruolo del Dottore commercialista/esperto contabile quale “Direttore lavori”.
  • L’utilizzo ai fini fiscali dei dati acquisiti in sede penale.
  • Rapporto tra giudicato penale (o altri giudicati, es lavoro)e contenzioso tributario.
  • Art. 53 bis del D.P.R. n.131/1986 e rapporto con l’art. 20 del TUIR (brevi cenni).

 

Modulo III: 6 Maggio 2010 ore 15:00-19:00

TEORIA E PRATICA SUL RICORSO TRIBUTARIO: ANALISI PRATICA DELLE PRINCIPALI CASISTICHE

  • Studi di settore – Analisi ricorso, giurisprudenza e prassi, in particolare verso i professionisti.
  • Coefficienti di ricarica – Analisi ricorso e giurisprudenza.
  • Indagini finanziarie – Analisi ricorso e giurisprudenza.
  • Cartella di pagamento – Analisi ricorso e giurisprudenza.
  • La difesa contro il maggior valore determinato dai c.d. OMI.
  • Ruolo fondamentale delle memorie difensive (art. 12 co 7 L 212/2000), contradditorio da studi di settore, accertamento con adesione su pvc e strategia processuale.
  • La difesa contro il redditometro.
  • La difesa contro il concatenamento di accertamenti.
  • La difesa contro maggiori utili su soc. di capitali a ristretta base azionaria.

Ai partecipanti verrà consegnato il materiale didattico messo a disposizione dal relatore (slides oltre ad eventuali scritti del relatore).

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *